Congedi, ferie forzate o smart working per i pubblici dipendenti?

Naturalmente lo smart working, poi se un dipendente pubblico preferisce prendersi le ferie o altri istituti giuridici per giustificare l’assenza forzata dal lavoro, causa Coronavirus, sarà pure una sua libera scelta, comunque autorizzata dal preposto dirigente o dal responsabile apicale titolare di posizione organizzativa. Pertanto, già il fatto che molti enti pubblici, soprattutto quelli locali, non abbiano attuato lo smart working o il lavoro agile, a dir la verità è …

Leggi tutto

PERMESSI LAVORATIVI

I dipendenti pubblici e privati hanno diritto a permessi lavorativi a condizione che siano in possesso del certificato di handicap con connotazione di gravità (art. 3, comma 3, legge 104/1992). Questi permessi di tre giorni al mese o, in alternativa, di due ore al giorno sono retribuiti e coperti da contributi figurativi. Questi permessi lavorativi, previsti dall’articolo 33 della legge 104/1992, non vengono concessi nel caso il lavoratore abbia ottenuto il solo riconoscimento dell’handicap …

Leggi tutto