Partecipazione di dipendenti pubblici a corsi di formazione erogati da università

L’INPS ha avviato, in via sperimentale, una procedura finalizzata alla selezione e ricerca di corsi universitari di formazione proposti da atenei italiani in collaborazione con soggetti pubblici o privati. L’iniziativa denominata Valore PA è finanziata dall’Istituto e prevede l’integrale ed esclusiva copertura del costo dei corsi.

I corsi di formazione sono rivolti ai dipendenti della pubblica amministrazione iscritti alla Gestione Unitaria delle prestazioni creditizie e sociali e alla Gestione Assistenza Magistrale.

Come funziona

L’individuazione dei partecipanti ai corsi accreditati dall’INPS è integralmente rimessa alla pubblica amministrazione di appartenenza che individua, in base al lavoro svolto e in sinergia con gli atenei e soggetti collegati coinvolti nell’iniziativa formativa, coloro che potranno trarre per sé e per l’amministrazione di appartenenza i maggiori benefici dall’attività formativa. Formazione che intende generare un “valore” per il sistema, da cui il nome scelto per il progetto.

I temi dei corsi proposti dagli atenei e soggetti collegati sono individuati nell’ambito di tematiche generali e tenuto conto dei bisogni formativi espressi da tutte le amministrazione aderenti all’iniziativa.

Il modello punta a rafforzare la rete tra le pubbliche amministrazionicon centri multi-stakeolders nell’erogazione di servizi di welfare, capaci di impiegare al meglio le risorse finanziarie e organizzative per semplificare le modalità di accesso alle prestazioni e applicare criteri di equità e trasparenza.

Ogni corso, a totale carico dell’INPS, prevede dai 20 ai 50 partecipanti. L’Istituto, qualora il numero di potenziali partecipanti all’iniziativa formativa sia complessivamente superiore al numero massimo dei posti disponibili, potrà chiedere agli atenei e soggetti collegati, l’attivazione di più edizioni del medesimo corso o la predisposizione di una prova selettiva, a spese e cura dell’ateneo, per individuare con criteri meritocratici gli effettivi fruitori della prestazione.

I corsi potranno svolgersi presso sedi dell’ateneo, delle pubbliche amministrazioni coinvolte o dell’INPS e i dipendenti individuati dalle amministrazioni possono partecipare esclusivamente ai corsi formativi previsti nella regione di servizio.

La didattica deve sviluppare conoscenze, ma soprattutto affinare l’utilizzo di strumenti e comportamenti professionali attraverso attività di progetto sul campo e prove pratiche di verifica in situazioni reali, con testimonianze e trattazione di casi aziendali.

I partecipanti al corso di formazione potranno formulare, prima dell’inizio del corso e con le modalità indicate dall’ateneo, quesiti sugli argomenti trattati che saranno poi oggetto di approfondimento durante il percorso formativo.

Per i tre mesi successivi al percorso formativo, i docenti assicureranno ai partecipanti al corso consulenza e risposte agli eventuali quesiti sui temi affrontati.

L’elenco dei partecipanti ai corsi di formazione professionale è pubblicato nell’apposita sezione del sito INPS con l’indicazione del corso al quale risulta iscritto ogni partecipante.

Accedi al servizio

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: