Inps: Contratti stabili quasi raddoppiati in tre mesi. Risultati positivi nostra lotta a precariato

I dati dell’Osservatorio sul precariato dell’Inps confermano ancora una volta l’inversione di tendenza che abbiamo determinato con la nostra politica per stabilizzare il mondo del lavoro: tra gennaio e marzo 2019 c’è stata una crescita di 351 mila posti di lavoro e l’andamento dei contratti a tempo indeterminato è più che incoraggiante: le trasformazioni da tempo determinato a tempo indeterminato sono quasi raddoppiate da 125.000 a 219.000, una percentuale di crescita di oltre il 75%”. È quanto affermano in una nota i deputati del MoVimento 5 Stelle in commissione Lavoro alla Camera.

“Quando vediamo 94 mila contratti stabili in più per lavoratori che prima erano precari, non possiamo che convincerci dell’importanza di aver approvato come primo atto di questo governo il decreto dignità”, continuano i deputati. 
“Inoltre la differenza tra assunzioni e cessazioni di contratti a tempo indeterminato è tornata ad essere positiva per 324 mila unità rispetto alla fine di marzo del 2018. Ci fa ben sperare anche l’incremento del 7% delle conferme dei rapporti di apprendistato”, concludono i deputati.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: