Cosa è il contratto giuridico: annullabilità e nullita

contratti giuridici nozioni

Il contratto è la più importante fonte di obbligazione infatti è un accordo di due o più parti per costituire, modificare o estinguere tra oro un rapporto giuridico patrimoniale. Il contratto è un negozio giuridico bilaterale o plurilaterale ed ha sempre un contenuto patrimoniale e degli elementi essenziali: l’accordo; la causa; la forma; l’oggetto. L’accordo … Leggi tutto

Consulenza giuridica nel pubblico impiego

prelazione nella vendita di terreni agricoli consulenza giuridica

Sei un dipendente pubblico e stai cercando risposte ai tuoi quesiti giuridici sul posto di lavoro?Leggi tra le varie consulenze richieste se c’è la risposta ai tuoi problemi, se non la trovi richiedi una consulenza e i tuoi dubbi troveranno una risposta. Sono un dirigente presso un Comune da meno di 3 anni ed ho vinto una selezione di mobilità presso un altro Comune, ma il Comune di appartenenza non rilascia il nullaosta. Personalmente ho provveduto a comunicare il preavviso di 4 mesi ai sensi dell’art.16 del … Leggi tutto

Documento di identità e firma digitale: validità della firma anche senza documento

Buon giorno, mi trovo in questa situazione: cioè ho la firma digitale ma mi chiedono di allegare il documento di identità per validare il mio documento. Pertanto chiedo se la firma digitale delle dichiarazioni sostitutive ex d.p.r. 445/2000 necessita o NO dell’allegazione documento di identità. Gentile utente a proposito segnaliamo la sentenza del TAR Lazio, … Leggi tutto

Diritto di prelazione nella vendita di un terreno agricolo: consulenza giuridica

prelazione nella vendita di terreni agricoli consulenza giuridica

Gentile staff chiedo una consulenza giuridica per la seguente motivazione: devo vendere un terreno di agricolo di mio padre, ho già trovato l’acquirente per concludere la vendita, ma non so se devo fare qualcosa circa il diritto di prelazione dei terreni confinanti. Come devo comportarmi con i confinanti? La prelazione agraria è sempre stata fonte … Leggi tutto

E’ possibile autorizzazione lo svolgimento di incarico di un docente in aspettativa per “anno sabbatico”?

L’anno sabbatico è un periodo non retribuito di assenza, al termine del quale il richiedente conserva il diritto a riprendere il posto di lavoro. Il congedo può essere attivato solo a seguito di richiesta scritta e motivata del lavoratore. Diversamente, potrebbe essere una forma di flessibilità per risparmiare un anno di retribuzione, con un’assenza forzata del lavoratore. … Leggi tutto

E’ possibile cumulare nella medesima giornata il congedo parentale ad ore ed i riposi giornalieri spettanti alla lavoratrice madre o al lavoratore padre nel primo anno di vita del bambino?

Fonti: articoli 39 e 40 del decreto legislativo 26 marzo 2001, n. 151. In caso di mancata regolamentazione, da parte della contrattazione collettiva, anche di livello aziendale, delle modalità di fruizione del congedo parentale su base oraria, ciascun genitore può scegliere tra la fruizione giornaliera e quella oraria. La fruizione su base oraria è consentita … Leggi tutto

Quando il bando di concorso per l’accesso alla categoria D richiede, quale titolo di studio per la partecipazione, il diploma di laurea in determinati indirizzi (in modo generico e senza specificazioni, indicando ad esempio: “Laurea in Giurisprudenza, Economia e commercio, Scienze politiche”) devono ritenersi ammessi i candidati in possesso della laurea triennale?

Ricevuto il quesito o consulenza giuridica sopra menzionato si procede alla stesura del consulto giuridico richiesto. Quando un cittadino vuole partecipare ad un concorso pubblico, la prima cosa che fa consiste nel verificare quale requisiti il bando di concorso richiede. Per chiarire la situazione del nostro cliente in via generale si afferma che, quando il … Leggi tutto

Scelta della sede di lavoro e legge 104

legge 104 nella pubblica amministrazione

E’ legittima la scelta di un’amministrazione che, in sede di assunzione dei vincitori di un pubblico concorso, ha dato applicazione all’art. 33, comma 5, della legge 104/1992, consentendo, in via prioritaria, al soggetto impegnato nella cura di un famigliare disabile di poter optare per la sede più consona alle proprie esigenze. Ciò è corretto anche … Leggi tutto

Rapporto di lavoro – mobilità intercompartimentale – trattamento giuridico ed economico

Il trattamento giuridico ed economico del dipendente di un ente locale trasferito per mobilità, ex art. 30 del d.lgs. 165/2001, all’Agenzia delle Dogane e Monopoli deve essere effettuato “sulla base dell’inquadramento presso l’ente di provenienza, nell’ambito della disciplina legale e contrattuale propria del comparto dell’amministrazione cessionaria ed a tal fine occorre tener conto anche delle … Leggi tutto

Consulenza per accesso ai dati durante i concorsi pubblici

Buon giorno, chiedo cortesemente se nei concorsi pubblici la valutazione dei titoli va effettuata prima o dopo le prove scritte? Risposta staff mobilitanelpubblicoimpiego.it Nei concorsi per titoli ed esami, la valutazione dei titoli deve essere effettuata dopo le prove scritte e prima che si proceda alla correzione dei relativi elaborati e la conseguente comunicazione deve … Leggi tutto

error: I contenuti di questo sito sono protetti da copywrite !!