COMUNE DI BITONTO, 3 AGENTE DI POLIZIA LOCALE

concorsi pubblici e punteggio finale

Requisiti: 

• Diploma di scuola secondaria di secondo grado di durata quinquennale – essere in possesso della patente di guida Categoria B (o superiore) se conseguita anteriormente al 26/04/1988 (art. 236 del D.Lgs. n. 285/92 e successive modifiche ed integrazioni), ovvero Categoria “B” (o superiore) e patente di guida di Categoria “A”, se conseguita dalla suddetta data;
– conoscere la lingua inglese e l’utilizzo degli strumenti informatici; (tali requisiti saranno accertati in sede di prova orale);
– essere in possesso dell’identità SPID (sistema di autenticazione previsto dall’art. 65 del C.A.D.);
– possedere un indirizzo di posta elettronica ordinaria (e-mail) e un indirizzo di posta elettronica certificata (PEC) personale a lui intestato.

Scadenza:  29/12/2022

Dove va spedita la domanda: 

https://www.csselezioni.it/comune-bitonto/
https://www.comune.bitonto.ba.it/

Contatta l’ente: ufficio del personale, telefono 080/3716132, 080/3716139, 080/3716196 oppure alle mail: t.simone@comune.bitonto.ba.it – t.sicolo@comune.bitonto.ba.it

Prove d’esame

La prova scritta, che potrà consistere nella predisposizione di un elaborato e/o di test – quiz a risposta multipla chiusa o aperta, sarà volta ad accertare il possesso competenze, intese come insieme delle conoscenze e capacità tecniche proprie della professionalità ricercata.

La prova scritta verterà sulle seguenti materie: • Elementi di Diritto costituzionale e legislazione degli Enti Locali; • Ordinamento e funzioni della polizia locale; • Illeciti amministrativi e sistema sanzionatorio; • Legislazione in materia di circolazione stradale • accertamento della capacità del candidato di applicare a problemi specifici e casi concreti nozioni teoriche richieste per il profilo di Istruttore di Vigilanza/Agente di P.L.

La prova orale consiste in un colloquio individuale sulle materie di esame. La prova orale consisterà in un colloquio volto ad accertare la preparazione e la capacità professionale dei candidati sulle seguenti discipline: • Materie della prova scritta (ivi compreso l’accertamento della capacità del candidato di applicare a problemi specifici e casi concreti nozioni teoriche richieste per il profilo di Istruttore di Vigilanza/Agente di P.L) • elementi di diritto e procedura penale con particolare riferimento all’attività di polizia giudiziaria; • legge di pubblica sicurezza; • Legge regionale sulla Polizia Locale e Regolamento del Corpo di Polizia Locale del Comune di Bitonto; • Statuto del Comune di Bitonto; • Nozioni in materia di commercio e attività produttive, nazionali e della Regione Puglia; • Disciplina degli stranieri; • nozioni di prevenzione e sicurezza sugli ambienti di lavoro; • nozioni in materia di privacy, prevenzione della corruzione e trasparenza amministrativa; • codice disciplinare e di comportamento dei pubblici dipendenti. Ai sensi dell’art. 37 del D.Lgs. 165/2001, è altresì previsto l’accertamento, contestualmente alla prova orale, della conoscenza: • dell’uso delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche più diffuse; • della lingua inglese.

Il calendario delle prove d’esame, saranno pubblicate sul sito internet del Comune

Avviso pubblico di mobilità volontaria ex art. 30 d.lgs. 165/2001- Categoria C_ Vari profili professionali

concorsi pubblici e mobilità

Con determinazione n. 1161 del 25.11.2022, il dirigente della Sezione Personale ha indetto l’Avviso Pubblico di mobilità volontaria per la eventuale copertura a tempo pieno e indeterminato di n. 24 posizioni lavorative di cat. C, per diversi profili professionali. 
Gli interessati, in possesso dei requisiti previsti nell’avviso, possono inviare la domanda di ammissione alla selezione, secondo le modalità prescritte dall’Avviso, esclusivamente tramite casella di posta elettronica certificata intestata al candidato al seguente indirizzo di posta elettronica certificata: avvisi.reclutamento.regione@pec.rupar.puglia.it

La domanda di partecipazione deve essere inviata entro il termine perentorio di 30 giorni decorrenti dal giorno successivo alla data di pubblicazione dell’avviso nel sito istituzionale della Regione Puglia. Poiché Il termine di scadenza per la presentazione delle domande è il 25 dicembre 2022, tale termine si intende prorogato al primo giorno successivo non festivo ovvero alla data del 27 dicembre 2022.  

Avviso di mobilità volontaria esterna per la copertura di 3 posti a tempo indeterminato e a tempo pieno mediante passaggio diretto di personale in servizio presso altre pubbliche amministrazioni

concorsi pubblici e mobilità

Leggi il bando di mobilità ed invia la tua domanda per partecipare al concorso

https://www.facebook.com/Mobilita-il-tuo-posto-di-lavoro-nel-Pubblico-Impiego-402732343643042

Regione enti locali, con decreto del Direttore Funzione Specialistica Unità Organizzativa Organizzazione Personale Giunta n. 15517 del 28 ottobre 2022 ha indetto un avviso pubblico di mobilità esterna per passaggio diretto tra pubbliche amministrazioni ex art. 30, comma 1, d.lgs. 165/2001 e s.m.i., per la copertura di n. 15 posti di cui 3 in categoria professionale D, 8 in categoria professionale C, 2 in categoria professionale B3 e 2 in categoria professionale B1 – profili vari.

concorsi pubblici e mobilità

Chi può partecipare

  • Per l’ammissione alla procedura è necessario il possesso dei seguenti requisiti:
    1. essere dipendente, con rapporto di lavoro a tempo pieno e indeterminato, di una Pubblica Amministrazione di cui all’art. 1, comma 2, del D.Lgs. 165/2001; sono inoltre ammessi i dipendenti in servizio con rapporto di lavoro a tempo parziale ed indeterminato previa dichiarazione di impegno alla sottoscrizione del contratto individuale di lavoro a tempo pieno (36 ore settimanali);titolo di studio richiesto nella scheda, identificata con un codice alfanumerico, allegata all’avviso pubblico (Allegato A);essere inquadrato nella categoria e nel profilo professionale uguale o equivalente a quello relativo al posto da ricoprire; non essere stati destinatari di sanzioni disciplinari, nei due anni antecedenti alla data di presentazione della domanda di mobilità, presso le pubbliche amministrazioni di provenienza; non essere sospeso cautelarmente o per ragioni disciplinari dal servizio; non avere riportato condanne penali che impediscano, ai sensi delle vigenti disposizioni in materia, la costituzione del rapporto di impiego con pubbliche amministrazioni.

    I requisiti necessari all’ammissione e gli altri titoli dichiarati devono essere posseduti alla data fissata come termine ultimo per la presentazione delle domande di ammissione alla presente procedura e devono permanere alla data effettiva di trasferimento nei ruoli della Giunta di Regione Lombardia.

    I dipendenti pubblici provenienti da altri comparti, ai fini dell’individuazione della fascia retributiva d’inquadramento, devono tenere conto delle tabelle di equiparazione adottate con D.P.C.M. del 26 giugno 2015.Al personale trasferito si applicherà, ai sensi del comma 2, quinquies dell’art. 30 del d.lgs. n.165/2001, esclusivamente il trattamento giuridico ed economico, compreso quello accessorio, previsto nei Contratti collettivi vigenti presso questa Amministrazione. Gli interessati potranno eventualmente già allegare alla domanda il nulla osta al trasferimento dell’ente di appartenenza o una dichiarazione preventiva dell’ente di provenienza di disponibilità alla concessione del nulla osta.

    Si precisa che il trasferimento definitivo dovrà comunque avvenire entro 60 giorni dalla comunicazione ufficiale inviata all’Ente di appartenenza del candidato.
    Qualora l’Ente di provenienza non rilasci il nulla osta con decorrenza dell’effettivo trasferimento entro 60 giorni dalla richiesta da parte della Giunta di Regione Lombardia, si potrà procedere allo scorrimento della eventuale graduatoria avuto riguardo alle esigenze organizzative specifiche rilevate dal Direttore cui è assegnata la risorsa da reclutare.Laddove applicabile si fa riferimento al D.L. n. 80 del 9 giugno 2021 contenente “misure urgenti per il rafforzamento della capacità amministrativa delle pubbliche amministrazioni funzionale all’attuazione del Pnrr”, convertito con legge 6 agosto 2021, n. 113.

    Come partecipare
  • La domanda di partecipazione deve essere presentata entro e non oltre lunedì 5 dicembre 2022, esclusivamente online, attraverso il portale di Regione Lombardia dedicato ai bandi www.concorsi.regione.lombardia.it, per accedere al quale occorre registrarsi e autenticarsi:
    1. con il PIN della tessera sanitaria CNS (in tal caso sarà necessario quindi aver richiesto il PIN presso uno degli sportelli abilitati presenti nella Regione di appartenenza, portando con sé la tessera sanitaria e un documento d’identità valido e di essersi dotati di un lettore di smartcard e di aver caricato sul proprio computer il software per il suo utilizzo);con lo SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale https://www.spid.gov.it/). Le modalità di attribuzione dello SPID per ciascun Identity Provider sono comunque immediatamente visibili sul sito: https://www.spid.gov.it/richiedi-spid e, con specifico riferimento agli italiani all’estero, si consiglia di visitare il link https://www.spid.gov.it/domande-frequenti (“Può avere SPID anche un cittadino italiano residente all’estero?”).con la CIE Carta di Identità Elettronica e relativo PIN. Per informazioni sul suo funzionamento:
    https://www.cartaidentita.interno.gov.it/identificazione-digitale/entra-con-cie/ A seguito dell’inserimento nel sistema informativo dei dati richiesti, verrà automaticamente generata la domanda di adesione che non richiederà la sottoscrizione da parte del presentatore. Dopo aver preso visione della domanda generata dal sistema e avendo verificato la correttezza di tutte le dichiarazioni presenti nella stessa, si potrà procedere all’invio della domanda al protocollo.
    Non è necessario allegare alla domanda copia del documento d’identità.

    La domanda di partecipazione è validamente trasmessa e protocollata elettronicamente solo a seguito del completamento delle fasi sopra riportate cliccando il pulsante “Invia al protocollo”.Si evidenzia che una volta inviata la domanda al protocollo, non sarà più possibile apportare modifiche alla domanda presentata, né sarà possibile presentare una nuova domanda in sostituzione della precedente.A conclusione della suddetta procedura il sistema informativo rilascerà automaticamente numero e data di protocollo della domanda presentata. Ai fini della verifica della data di presentazione della domanda farà fede esclusivamente la data di invio al protocollo registrata dalla procedura online.L’avvenuta ricezione telematica della domanda è comunicata al soggetto richiedente via posta elettronica all’indirizzo indicato nella domanda e riporta il numero identificativo a cui fare riferimento nelle fasi successive dell’iter procedurale.
  1. Eventuali informazioni possono essere richieste all’Unità Organizzativa Organizzazione e Personale Giunta – alla casella e-mail ufficiopersonale@regione.lombardia.it indicando nell’oggetto “Avviso mobilità 15 posti”.Il responsabile del procedimento amministrativo è il Direttore Funzione Specialistica Unità Organizzativa Organizzazione e Personale Giunta.

Azienda Zero di Padova, 151 posti di assistente amministrativo (valido anche per altri concorsi Asl per ruoli di amministrativo)

concorsi pubblici e punteggio finale

È stato pubblicato il bando per reclutare 151 assistenti amministrativi con contratto a tempo indeterminato nel comparto sanità della Regione Veneto. Scadenza 27 ottobre 2022.

I posti e le aziende coinvolte sono così ripartiti:

  •     Azienda Ulss n. 1 Dolomiti: n. 3 posti
  •     Azienda Ulss n. 2 Marca Trevigiana: n. 3 posti
  •     Azienda Ulss n. 3 Serenissima: n. 12 posti
  •     Azienda Ulss n. 4 Veneto Orientale: n. 3 posti
  •     Azienda Ulss n. 5 Polesana: n. 10 posti
  •     Azienda Ulss n. 6 Euganea: n. 30 posti
  •     Azienda Ulss n. 7 Pedemontana: n. 15 posti
  •     Azienda Ulss n. 8 Berica: n. 15 posti
  •     Azienda Ulss n. 9 Scaligera: n. 25 posti
  •     Azienda Ospedale-Università Padova: n. 10 posti
  •     Azienda Ospedaliera Universitaria Integrata Verona: n. 20 posti
  •     Istituto Oncologico Veneto IRCCS: n. 4 posti
  •     Azienda Zero: n. 1 posto


I candidati possono indicare una sola azienda a cui intendono concorrere e alcune procedure sono subordinate all’esito negativo delle procedure di mobilità ed esubero. Restano ferme le riserve a favore dei volontari delle Forza Armate e delle persone disabili.

QUALI SONO I REQUISITI DI PARTECIPAZIONE

  • Cittadinanza italiana o in uno dei paesi membri dell’Ue, salvo equiparazioni di legge
  • Idoneità specifica alle mansioni da svolgere    
  • Età non inferiore ai 18 anni e non superiore ai limiti per il collocamento a riposo
  • Diploma di scuola secondaria di II grado che consenta l’accesso all’Università
  • È previsto il contributo di una spesa concorso pari a 15 euro, il cui valore non è rimborsabile.

AVVISO DI MOBILITA’ ESTERNA VOLONTARIA PER LA COPERTURA DI N. 1 POSTO A TEMPO PIENO ED INDETERMINATO DI “ISTRUTTORE DIRETTIVO AMMINISTRATIVO-CONTABILE” CATEGORIA “D” DEL CCNL “FUNZIONI LOCALI” – COMUNE DI SULBIATE (MB)

concorsi pubblici e mobilità

Descrizione:

MOBILITA’  “ISTRUTTORE DIRETTIVO AMMINISTRATIVO-CONTABILE” CATEGORIA “D”

Area geografica:

Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Lombardia, Marche, Molise, Piemonte, Puglia, Sardegna, Sicilia, Toscana, Trentino Alto Adige, Umbria, Valle d’Aosta, Veneto

Valutazione: Per colloquio

Stato:APERTO

Data apertura candidature: 28 Set 2022 12:25

Data chiusura invio candidature: 31 Ott 2022 12:00

Numero di posti: 1

Ente di riferimento: Comune di Sulbiate

Link al sito della PA:

https://www.comune.sulbiate.mb.it/c108042/zf/index.php/bandi-di-concorso

Bando/Avviso e Allegati:

SULBIATE_modello_domanda.DOC

SULBIATE_avviso.pdf

Avviso mobilità volontaria ex art. 30, comma 1, del D.lgs. n. 165/2001 per la copertura a tempo  pieno e indeterminato di n. 1 posto di Categoria “D1” CCNL FUNZIONI LOCALI  con profilo di Istruttore Direttivo Affari Generali”

Area geografica:

Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Lombardia, Marche, Molise, Piemonte, Puglia, Sardegna, Sicilia, Toscana, Trentino Alto Adige, Umbria, Valle d’Aosta, Veneto

Valutazione: Per titoli e colloquio

Stato:APERTO

Data apertura candidature:

29 Set 2022 9:00

Data chiusura invio candidature:

31 Ott 2022 12:00

Numero di posti:

1

Ente di riferimento: Comune di Ravello

Link al sito della PA:

error: I contenuti di questo sito sono protetti da copywrite !!